Home / News / Licenziato infermiere dell’Area Vasta 3 di Macerata. Svolgeva attività lavorativa autonoma non autorizzata
Licenziato infermiere dell’Area Vasta 3 di Macerata. Svolgeva attività lavorativa autonoma non autorizzata

Licenziato infermiere dell’Area Vasta 3 di Macerata. Svolgeva attività lavorativa autonoma non autorizzata

Un altro dipendente dell’Area vasta 3 di Macerata è stato licenziato, in questo caso si tratta di un infermiere. La decisione è stata presa dal direttore Alessandro Maccioni, sulla base dei documenti dell’Ufficio procedimenti disciplinari, che ha segnalato delle violazioni al contratto di lavoro, in particolare un’attività lavorativa autonoma non autorizzata. L’infermiere era già stato sospeso per alcuni mesi, ma l’avvertimento non lo ha scoraggiato a mantenere comportamenti illeciti. Oltre ai tre licenziamenti, dall’inizio dell’anno ci sono state dieci sospensioni dalla professione o dallo stipendio per alcuni giorni o mesi. L’obiettivo, sottolinea il direttore, è di far rispettare le regole, a tutela dei dipendenti che svolgono il proprio dovere e dei cittadini, ai quali si deve garantire un servizio come si deve.