Home / Sport / Sfuma la Champions per la Lube. Biancorossi sconfitti solo al tie break dal Kazan
Sfuma la Champions per la Lube. Biancorossi sconfitti solo al tie break dal Kazan

Sfuma la Champions per la Lube. Biancorossi sconfitti solo al tie break dal Kazan

Il sogno europeo della Cucine Lube Civitanova svanisce sull’ultimo gradino della strada che porta alla conquista della Champions League. Nella finalissima che ha assegnato il titolo continentale a Kazan, in Russia, i biancorossi di Giampaolo Medei sfoderano una prestazione superlativa ma vengono sconfitti dai padroni di casa dello Zenit in cinque combattutissimi set (27-29, 25-18, 25-23, 23-25, 15-17) e poco meno di tre ore di gioco, mettendosi dunque al collo la medaglia d’argento dopo aver realmente accarezzato la vittoria. Prima conducendo 2-1 nel computo dei set e 16-13 nel quarto parziale, poi non riuscendo a capitalizzare un match-ball sul 14-13 del quinto decisivo parziale. Questa finale della Champions League fa anche calare ufficialmente il sipario sulla stagione 2017/2018 della Cucine Lube Civitanova, una stagione comunque esaltante, la squadra è scesa in campo per l’atto conclusivo in Supercoppa, Mondiale per Club, Coppa Italia, campionato e Champions League.