Home / News / Premio Abbiati per i registi Ricci/Forte della Turandot. L’opera ha inaugurato il Macerata Opera Festival la scorsa estate
Premio Abbiati per i registi Ricci/Forte della Turandot. L’opera ha inaugurato il Macerata Opera Festival la scorsa estate

Premio Abbiati per i registi Ricci/Forte della Turandot. L’opera ha inaugurato il Macerata Opera Festival la scorsa estate

Il Premio “Abbiati” dell’Associazione Nazionale Critici Musicali è stato assegnato a Ricci/Forte, vincitori nella categoria “migliore regia dell’anno” per Turandot di Giacomo Puccini, spettacolo inaugurale del Macerata Opera Festival 2017. E’ un nuovo importante riconoscimento per la programmazione artistica maceratese – si tratta del quinto Premio Abbiati, che arriva dopo quello a Leo Muscato per La Bohème del 2012. «Riceviamo la notizia del riconoscimento come miglior regia 2017 – scrivono Ricci/Forte – mentre ci troviamo a Zagabria, pronti ad affrontare un nuovo, magico, riallestimento di Turandot per il Teatro Nazionale Croato, e ne siamo orgogliosi e sopraffatti». Macerata si afferma anche per il “premio speciale Massimo Mila” a trent’anni dalla morte del celebre musicologo torinese, assegnato al volume “Mille e una Callas” curato da Luca Aversano e Jacopo Pellegrini ed edito da Quodlibet, presentato nel 2017 nell’ambito del Festival: «Ci rallegra – sottolinea il sindaco di Macerata e presidente dell’Associazione Arena Sferisterio – che due frutti della vita intellettuale maceratese siano stati insigniti di questo autorevole riconoscimento: è la prova che la vera immagine della città e il suo spirito più autentico, tanto nel contesto territoriale quanto in prospettiva turistica, sono legati all’arte e alla produzione culturale, fiore all’occhiello della nostra comunità. Lo consideriamo un viatico positivo per la stagione a venire, affinché da essa si possano trarre ulteriori e ancora maggiori soddisfazioni»