Ultime notizie
Home / Taccuino / Macerata, torna in scena “La Despedida”. Curzi: “occasione per riflettere su violenza di genere”
Macerata, torna in scena “La Despedida”. Curzi: “occasione per riflettere su violenza di genere”

Macerata, torna in scena “La Despedida”. Curzi: “occasione per riflettere su violenza di genere”

Torna in scena domenica 8 aprile, al Teatro della Società Filarmonica “La Despedida. Ciudad Juarez Mexico – Storia di ordinario femminicidio”, spettacolo frutto della collaborazione tra Shambhala Teatro Yoga® di Jesi e Associazione Culturale C.T.R. – Calabresi TeMa Riuniti di Macerata con testo di Gabriella Zagaglia, sceneggiatura musicale e regia di Tiziana Gherardi. Lo spettacolo è stato proposto in occasione dell’8 marzo Giornata internazionale della donna, grazie ad un’iniziativa dell’assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Macerata. “L’appuntamento di domenica – afferma l’assessore alle Pari opportunità, Federica Curzi – offre un’ulteriore occasione per riflettere sull’insensatezza della violenza subìta da tante donne. Oggi in particolare i percorsi culturali sono fondamentali e una via necessaria per restituire alle comunità l’educazione al rispetto e alla dignità. La violenza di genere è una piaga sociale. E’ un dovere a cui nessuno può sottrarsi quello di impegnarsi nella rimozione delle cause culturali e sociali, oltre che quello di restituire dignità e giustizia alle tante vittime che ancora si contano in tutto il paese”.  Lo spettacolo avrà inizio alle ore 17:30.