Ultime notizie
Home / News / “Convivenza civile tra persone di ogni nazionalità e religione”. L’invito di don Alberto Forconi durante la messa interreligiosa per Pamela
“Convivenza civile tra persone di ogni nazionalità e religione”. L’invito di don Alberto Forconi durante la messa interreligiosa per Pamela

“Convivenza civile tra persone di ogni nazionalità e religione”. L’invito di don Alberto Forconi durante la messa interreligiosa per Pamela

Il Teatro Don Bosco di Macerata ha ospitato ieri pomeriggio, la messa interreligiosa per ricordare Pamela Mastropietro e i suoi genitori, ma si è pregato anche per Luca Traini e la sua famiglia, per i feriti della sparatoria. Fuori dal teatro c’era uno spiegamento di carabinieri e polizia per controllare la situazione. Il momento di preghiera è stato condotto da don Alberto Forconi, parroco di Santa Croce e da don Offor Eugene Ikecchuwka. La celebrazione è durata quasi due ore, sia in italiano che in inglese e francese, con letture, brani dal Vangelo e canti. Al termine i rappresentanti delle diverse chiese hanno proposto la propria preghiera. Un’occasione preziosa per ribadire l’importanza della convivenza civile tra persone di ogni nazionalità e religione.