Home / News / “Bilanci pubblici dal 2013″. Il Gus di Macerata risponde alle critiche sull’accoglienza dei migranti
“Bilanci pubblici dal 2013″. Il Gus di Macerata risponde alle critiche sull’accoglienza dei migranti

“Bilanci pubblici dal 2013″. Il Gus di Macerata risponde alle critiche sull’accoglienza dei migranti

“In merito alle notizie apparse sui media in questi giorni, riteniamo opportuno ricordare che il GUS è una delle principali realtà italiane non-profit, impegnata a tutto campo, e da molti anni, nell’ambito dell’accoglienza, dell’integrazione e della cooperazione internazionale, e più in generale del disagio sociale”. E’ quanto si legge in un comunicato diffuso dal Gruppo Umana Solidarietà, sul quale in questi giorni è stato puntato il dito dopo i tragici fatti di cronaca accaduti a Macerata. “Il GUS – continua la nota – opera in base alle procedure stabilite dalle norme vigenti e per essere chiari e senza equivoci, non c’è un campanello dove suonano direttamente i clandestini. I migranti che raggiungono l’Italia sono accolti dal GUS in un percorso definito, gestito dal Ministero dell’Interno e dalle amministrazioni locali. Le attività del GUS sono facilmente riscontrabili dai bilanci, pubblici e accessibili sul sito istituzionale fin dal 2013. In merito alle notizie diffuse da alcuni organi di stampa sugli accertamenti fiscali che coinvolgono anche il GUS – conclude la nota – siamo a conoscenza di questa attività ispettiva della Guardia di finanza e dell’Agenzia delle entrate fin dal 2015 e abbiamo già risposto nelle sedi opportune, come previsto dalla legge, nella serena consapevolezza che l’applicazione da noi data alla norma è quella corretta”.