Home / News / Macerata: il progetto dei Cento Mecenati al quarto posto nel concorso Art Bonus
Macerata: il progetto dei Cento Mecenati al quarto posto nel concorso Art Bonus

Macerata: il progetto dei Cento Mecenati al quarto posto nel concorso Art Bonus

Ancora successi per il progetto dei Cento Mecenati dell’Associzione Arena Sferisterio che si è posizionato al quarto posto del concorso Progetto Art Bonus promosso da Ales, società in house del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo di supporto alla tutela del patrimonio culturale italiano e responsabile di Art Bonus, con Promo PA Fondazione-LuBeC. Il progetto dello Sferisterio è risultato fra i dieci finalisti, quarto sui 101 progetti selezionati suglio oltre 1100 totali) che sono stati votati sulla piattaforma www.concorsoartbonus.it. Nei primi tre posti la Sala del Campionario dei Marmi (Accademia di Belle Arti di Carrara), il restauro delle Terme Centrali del Sito archeologico di Aquinum (Frosinone), la riqualificazione dell’ex Centro Balneare Caimi di Milano. Questo ottimo piazzamento è ancora più importante perchè il progetto dei Cento Mecenati è l’unico non destinato ad un bene culturale immobile, a un restauro o a una riqualificazione, legato all’opera e finalizzato ad un coinvolgimento diretto del mecenate in un’attività produttiva come il Macerata Opera Festival. Una grande soddifsaizone, dopo la menzione speciale al premio nazionale Cultura + Impresa 2016 (nella categoria Art Bonus), che gratifica tutti coloro che sostengono l’attività dello Sferisterio, molti dei quali hanno mostrato già interesse a riconfermare il proprio ruolo o hanno già confermato la propria adesione, come nel caso di Giovanni Febiani, titolare del calzaturificio che porta il suo nome, fra i più attivi e sensibili sostenitori del festival maceratese.