Ultime notizie
Home / Sport / Maceratese, si punta alla rinascita. Nacciarriti: riportare a Macerata il calcio di Serie D
Maceratese, si punta alla rinascita. Nacciarriti: riportare a Macerata il calcio di Serie D

Maceratese, si punta alla rinascita. Nacciarriti: riportare a Macerata il calcio di Serie D

Maceratese, si punta alla rinascita. Nel primo incontro svoltosi giovedì per iniziativa dei tifosi della Rata, L’ex amministratore delegato biancorosso Marco Nacciarriti ha annunciato la possibilità di riportare a Macerata il calcio di Serie D grazie all’iniziativa di alcuni imprenditori locali. Forte la speranza dei sostenitori del club biancorosso, nonostante le tante delusioni che hanno caratterizzato il 2017. Ancora una volta i tempi stringono: la formazione della nuova società deve essere completata entro giugno. L’amministrazione comunale di Macerata, per voce del Sindaco Romano Carancini, ha manifestato totale apertura nei confronti di “chiunque presenti proposte concrete”, ma gli impianti sono attualmente bloccati perché vincolati a una concessione in essere con la Maceratese. In ogni modo, Carancini assicura la disponibilità del nuovo campo di Villa Potenza e lo stadio della Vittoria.

“L’Associazione “Amici della Rata” ringrazia i tifosi organizzatori dell’assemblea pubblica tenutasi giovedì, l’Amministrazione comunale e soprattutto la tifoseria biancorossa che con l’ampia sua partecipazione ha reso possibile il successo dell’iniziativa”, comunicano i tifosi in una nota diffusa alla stampa firmata dal presidente Giovanni Orlandi. “Preliminarmente a qualsiasi tipo di riflessione intendiamo evidenziare che l’efficiente organizzazione dell’evento ha consentito un articolato ed ordinato susseguirsi di interventi costruttivi. Ci preme inoltre sottolineare l’importante ruolo assunto in tale sede dall’Amministrazione comunale, che si è posta come garante di una corretta e trasparente soluzione alle problematiche del calcio maceratese e a tutela di deleterie nuove false illusioni. Siamo convinti che all’interno della tifoseria tutta esistono personalità, coscienze, donne ed uomini che possono avere un ruolo propositivo e di sostegno importante per lo sport ed i colori biancorossi, in tal senso abbiamo in animo di proporre iniziative aperte alla più ampia partecipazione. Con l’auspicio che questo costituisca l’inizio di un nuovo, florido e duraturo percorso calcistico biancorosso per la nostra MACERATA!”