Home / News / Inaugurata a Montemonaco la struttura ricettiva la Cittadella. Segnale di ripartenza dopo il sisma
Inaugurata a Montemonaco la struttura ricettiva la Cittadella. Segnale di ripartenza dopo il sisma

Inaugurata a Montemonaco la struttura ricettiva la Cittadella. Segnale di ripartenza dopo il sisma

Inaugurata sabato scorso, a Montemonaco, alla presenza del presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli, della vicepresidente Anna Casini, del presidente della Provincia di Ascoli Paolo D’Erasmo, del sindaco Onorato Corbelli e del titolare dell’agriturismo la “Cittadella” Silvio Antognoli, la nuova struttura ricettiva delocalizzata in prossimità di quella parzialmente agibile. Con loro diversi sindaci delle province di Ascoli e Fermo che hanno portato il loro saluto alla graziosa costruzione in legno in grado di offrire 60 posti a sedere per degustare i piatti tipici del territorio.
La Cittadella sorge sulla sommità di un panoramico poggio (m.800 s.l.m.) adagiato ai piedi dei monti, un luogo ideale per una fantastica vacanza nel Parco Nazionale dei Sibillini. Numerose possibilità di relax e svago offerte al turista: passeggiate a piedi, a cavallo e in mountain-bike nel folto dei boschi e lungo suggestivi sentieri; raccolta di castagne, funghi e frutti di bosco presenti in abbondanza nel territorio; pesca sportiva sulle sponde dei laghi e lungo il corso dei torrenti montani; escursioni sulle cime del monte Vettore con il pittoresco lago di Pilato e le Gole dell’Infernaccio. La struttura, oltre il ristorante delocalizzato grazie all’ordinanza 9, prevede 9 camere fruibili, mentre le altre 7 sono in fase di progettazione per renderle agibili nell’antico borgo.