Ultime notizie
Home / News / Dante Ferretti arriva a Macerata per la candidatura a Capitale italiana della Cultura 2020
Dante Ferretti arriva a Macerata per la candidatura a Capitale italiana della Cultura 2020

Dante Ferretti arriva a Macerata per la candidatura a Capitale italiana della Cultura 2020

Ci sarà anche lo scenografo, premio Oscar, Dante Ferretti che ha accolto l’invito del sindaco Romano Carancini, alla presentazione del dossier di candidatura di Macerata a Capitale italiana della Cultura 2020 Macerata ESTro.versa 2020, che si terrà domani dalle 17.30 al teatro Lauro Rossi. L’appuntamento è promosso dall’Amministrazione comunale per presentare alla città i contenuti e i punti forza su cui poggia la candidatura di Macerata quale leader la Cultura Italiana nel 2020.
Il dossier di progetto, messo a punto dal team coordinato dall’assessore alla Cultura Stefania Monteverde, è stato consegnato il 15 settembre al Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo. Sono 31 le città candidate tra le quali il 15 novembre gli esperti che compongono la commissione giudicatrice indicheranno la top ten delle 10 città tra cui scegliere la Capitale, che sarà proclamata a gennaio.
Aprirà la serata, condotta dal giornalista RAI Paolo Notari, il sindaco Romano Carancini illustrando il percorso che ha portato alla visione di Macerata città Capitale della cultura. Nel merito dei contenuti di progetto entreranno poi l’assessore Monteverde, insieme ai componenti del tavolo di lavoro, Marco Marcatili, project manager della società Nomisma che ha sviluppato l’analisi economica dell’investimento sulla città, Emanuele Frontoni docente di Informatica dell’Università Politecnica delle Marche, Massimiliano Colombi, sociologo che ha seguito le attività dei gruppi di lavoro con gli stakeholders istituzionali e associativi.
Alla presentazione del dossier interverranno l’assessore regionale alla Cultura Moreno Pieroni, il presidente di ANCI Marche Maurizio Mangialardi, il rettore dell’Università di Macerata, il rettore dell’Università di Camerino, la direttrice dell’Accademia di Belle Arti, il presidente della Camera di Commercio, la presidente della Fondazione Carima, i sindaci del territorio, i produttori culturali della città, le associazioni cittadine e tutti coloro che hanno fattivamente contribuito al percorso di candidatura di Macerata. Non mancherà il brindisi augurale a Macerata ESTro.versa 2020 al termine della serata, cui sono tutti invitati.