Ultime notizie
Home / Sport / Del Monte Supercoppa, Modena sconfitta per 3-1. La Lube vola in finale contro la Sir Safety Conad Perugia
Del Monte Supercoppa, Modena sconfitta per 3-1. La Lube vola in finale contro la Sir Safety Conad Perugia

Del Monte Supercoppa, Modena sconfitta per 3-1. La Lube vola in finale contro la Sir Safety Conad Perugia

Un vero e proprio trionfo per la prima della Cucine Lube Civitanova targata Medei: nella prima semifinale della Del Monte Supercoppa i campioni d’Italia battono in rimonta l’Azimut Modena (3-1: 16-25, 25-19, 25-23, 25-22) conquistando il biglietto per la finalissima che domani alle 18.00 assegnerà il primo trofeo della stagione. Capitan Stankovic e compagni se la dovranno vedere con  la Sir Safety Conad Perugia che ha battuto 3-1 la Diatec Trentino.

Il parziale d’apertura è un monologo di Modena cui fa da contraltare una Lube sotto addirittura 11-22 che prova a invertire l’andamento del set con gli inserimenti di Sander (per Kovar) e Candellaro (per Stankovic). Ma il 25% di positività in attacco di squadra, per gli uomini di Medei che pure dopo le difficoltà chiudono col 73% in ricezione, non può certo bastare per riprendere gli avversari, che chiudono 25-16.

A ribaltare le sorti nel secondo set è  Juantorena (7 punti, 71% sulle schiacciate). Il break per i marchigiani arriva subito, sul servizio di Christenson, quindi il massimo vantaggio che si registra sul 14-6, fissato da un errore di Bruno. Il set finisce 25-19.

Il terzo parziale è decisamente il più equilibrato, con la squadra di Medei che sotto 10-15 riesce a pareggiare i conti a quota 17, per poi passare in vantaggio con l’ace di Sokolov (23-21). Il resto lo fa Kovar che firma il 24-22, e l’errore al servizio di Ngapeth, che chiude il set 25-23 per i marchigiani.

Nel quarto set biancorossi avanti 6-3, poi 15-10 con i contrattacchi vincenti di Kovar (prima) e Juantorena (poi), fino al 19-12 segnato da un ace dell’italo-cubano. Chiude un errore di Van Garderen, 25-23.

“E’ stata un battaglia come mi aspettavo – ha riferito Giampaolo Medei – per questo ho chiesto ai ragazzi di saper soffrire, di lottare insieme e ci sono riusciti. Sono felice per questa vittoria, anche perché la squadra è cresciuta nel corso della gara, una nota molto positiva di questa giornata”.

Di seguito il tabellino del match:

CUCINE LUBE CIVITANOVA: Sokolov 20, Candellaro, Sander 2, Marchisio n.e., Juantorena 17, Casadei n.e., Stankovic 6, Kovar 12, Grebennikov (L), Christenson 4, Cester 6, Milan n.e., Zhukouski n.e.. All. Medei.

AZIMUT MODENA: Bruno 3, Franciskovic n.e., Van Garderen 1, Tosi (L), Rossini (L), Ngapeth E. 16, Sabbi 17, Bossi n.e., Holt 7, Marra n.e., Pinali n.e., Urnaut 10, Mazzone 8. All. Stoytchev.

ARBITRI: Saltalippi (PG) – Vagni (PG).

PARZIALI: 16-25 (24’), 25-19 (27’), 25-23 (31’), 25-23 (31’).

NOTE: Spettatori 4023, Incasso 69700 Euro. Lube bs 20, ace 5, muri 9, ricezione 68% (39% perf.), attacco 49%, errori 6. Azimut bs 14, ace 8, muri 8, ricezione 70% (30% perf.), attacco 48%, errori 7.