Ultime notizie
Home / Taccuino / Macerata Opera Festival. L’Aida di Giuseppe Verdi apre il terzo appuntamento di anteprima giovani
Macerata Opera Festival. L’Aida di Giuseppe Verdi apre il terzo appuntamento di anteprima giovani

Macerata Opera Festival. L’Aida di Giuseppe Verdi apre il terzo appuntamento di anteprima giovani

Giovedì 27 luglio, alle ore 21:00 i cancelli dell’arena Sferisterio di Macerata si apriranno al pubblico di Anteprima Giovani con l’Aida di Giuseppe Verdi nell’applauditissimo spettacolo firmato da Francesco Micheli del 2014, coprodotto con il Comunale di Bologna e andato in scena in occasione del cinquantesimo dello Sferisterio, che torna con nuovi disegni scenografici di Francesca Ballarini. Il debutto ufficiale per il grande pubblico è invece fissato per domenica 30 luglio alle 21, mentre le repliche sono fissate al 5, 11 e 14 agosto. Sul podio Riccardo Frizza, già apprezzato in Otello nell’estate 2016 e interprete di prestigio internazionale dell’opera italiana. Nel ruolo di Aida, Liana Aleksanyan; con lei in scena Stefano La Colla (Radames), Anna Maria Chiuri (Amneris), Stefano Meo (Amonasro), Giacomo Prestia (Ramfis), Cristian Saitta (il Re), Enrico Cossutta (Un messaggero), Federica Vitali (Una sacerdotessa) e la compagnia Artemis Danza. Completano il cast l’Orchestra Filarmonica Marchigiana, il Coro lirico Marchigiano Bellini, la Banda Salvadei.  La giornata inizia alle ore 18.30, agli Antichi Forni, con la presentazione della “Trilogia verdiana marchigiana”. “Verdi e le Marche”, ”Cantanti verdiani marchigiani dell’800” e “Vincenzo Sassaroli, il musicista che osò sfidare Verdi”, sono i titoli dei tre volumi che stanno suscitando una notevole curiosità tra i musicofili, gli appassionati della lirica e gli amanti di Verdi. Tra le curiosità ivi contenute, si segnala la prima messa in scena dell’Aida in Europa nel 1888 al Teatro Lauro Rossi di Macerata, diretta dal grande Maestro Arturo Toscanini, di ritorno da Rio De Janeiro.