Home / News / La vicepresidente Michetti a Macerata: nuovi scambi tra Argentina e Italia per un futuro costruttivo
La vicepresidente Michetti a Macerata: nuovi scambi tra Argentina e Italia per un futuro costruttivo

La vicepresidente Michetti a Macerata: nuovi scambi tra Argentina e Italia per un futuro costruttivo

La vicepresidente dell’Argentina Marta Gabriela Michetti, fresca di cittadinanza onoraria, ha incontrato ieri, nel resort Le Case di Macerata, i rappresentanti delle istituzioni, degli enti, delle università  e dell’associazionismo della provincia maceratese.  Ad accogliere l’ospite argentina, un tuffo nelle radici maceratesi con l’esibizione festosa de Li Pistacoppi che hanno presentato i balli tipici della tradizione contadina molto apprezzati dalla vice presidente. Il tavolo di lavoro ha riguardato la presentazione dello scenario e delle eccellenze del territorio maceratese e marchigiano e il suo stretto legame con molti aspetti di spicco della cultura argentina attuale. Basti pensare che la provincia di Macerata è quella che ha dato il maggior numero di migranti verso l’Argentina, che tredici città  e paesi marchigiani sono gemellati con altrettanti centri argentini, che sono ben 40 le associazioni dei marchigiani in Argentina riunite sotto le sigle Femacel e Fedemarche, che nel 2005 è stata istituita in Argentina l’associazione degli imprenditori argentini di origini italiane, per non parlare dei personaggi e della dimensione culturale che vede figure di spicco argentine di origine marchigiana come l’architetto maceratese Carlo Pellegrini cui si deve il teatro lirico Colon di Buenos Aires, fino agli sportivi Leo Messi e Gabriela Sabatini. Obiettivo è quello di individuare delle linee guida su cui rilanciare i progetti Italia-Argentina del XXI secolo con uno sguardo non più solo alla celebrazione delle radici e della memoria ma con l’idea di costruire una prospettiva nuova che guardi al futuro.