Home / News / Riqualificazione dell’ex capannone Rossini. Finanziato per due milioni il progetto del Comune di Macerata
Riqualificazione dell’ex capannone Rossini. Finanziato per due milioni il progetto del Comune di Macerata

Riqualificazione dell’ex capannone Rossini. Finanziato per due milioni il progetto del Comune di Macerata

Il progetto OWL (Open Working Lab) che prevede la rigenerazione dell’ex capannone Rossini in via Cincinelli, presentato dal Comune di Macerata nell’ambito del bando emanato nell’autunno 2015 dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, è stato inserito nel Piano nazionale per la riqualificazione sociale e culturale delle aree urbane degradate. Macerata si è aggiudicata, infatti, il 10° posto nella graduatoria nazionale dei 451 progetti ammessi su un totale di oltre 800 proposte presentate ed entro il mese di luglio il Comune, come stabilito dal decreto della Presidenza dei Ministri, sarà  chiamato a firmare la convenzione relativa al finanziamento per la realizzazione dell’intervento (pari a circa 2 milioni di euro). Il progetto, come noto, si pone come obiettivo non solamente quello di effettuate un recupero architettonico di un non-luogo, ma anche e soprattutto di valorizzare l’ex contenitore industriale, dandogli una nuova dinamicità  sociale e produttiva: questo con particolare riferimento ai settori dei servizi alla persona, nella duplice matrice sociale e culturale, e dell’innovazione d’impresa.