Ultime notizie
Home / Sport / Il pareggio con il Teramo avvicina la Maceratese alla salvezza
Il pareggio con il Teramo avvicina la Maceratese alla salvezza

Il pareggio con il Teramo avvicina la Maceratese alla salvezza

MACERATESE-TERAMO 0-0
MACERATESE: Forte, Ventola, Marchetti, Gattari, Sabato, Malaccari (39′ st Franchini), De Grazia, Allegretti, Colombi (17′ st Palmieri), Turchetta. A disp.: Moscatelli, Gremizzi, Broli, Bondioli, Massei, Marcantoni, Mestra, Bangoura, Mansoura, Moroni. All. Giunti.
TERAMO: Narciso, Sales, Caidi, Speranza, Karkalis, Amadio, Ilari (37′ st Baccolo), Petrella (10′ st Carraro), Sansovini Di Paolantonio (30′ st Masocci), Barbuti. A disp.: Calore, Altobelli, Scipioni, Fratangelo. All. Ugolotti.
ARBITRO: Bertani di Pisa.
NOTE: spettatori 1.100 circa con un centinaio di tifosi ospiti. Ammoniti: Sabato, Karkalis. Angoli: 5 a 3 per il Teramo. Recupero: 1’+ 3′.
Finisce in parità la sfida tra la Maceratese ed il Teramo con il pareggio che appare risultato più utile per i locali ormai ad un passo dalla matematica salvezza che per gli abruzzesi che rimangono nei play out. Partita equilibrata nel primo tempo con poche emozioni e portieri inattivi meglio nella ripresa con qualche occasione in più e Maceratese che ha dato tutto contro un avversario sicuramente ostico. La cronaca: al 2′ lancio per Barbuti che mette al centro ma la difesa locale si salva in angolo, al 36′ contropiede di Allegretti che colpisce male, al 41′ Allegretti ruba palla al limite serve Colombi che appena entrato in area spara alto mangiandosi un gol clamoroso, al 43′ girata dal limite di Sansovini ma diagonale a lato non di molto. Nella ripresa al 7′ conclusione centrale di De Grazia, al 12′ gol annullato a Speranza per fuorigioco, al 23′ De Grazia ruba palla e dal limite sfiora il palo, al 27′ girata debole da due passi di Sansoviniu, al 29′ ancora De Grazia pericoloso con una girata che termina di poco a lato.