Home / Sport / Aria tesa in casa Maceratese alla vigilia della trasferta di Forlì
Aria tesa in casa Maceratese alla vigilia della trasferta di Forlì

Aria tesa in casa Maceratese alla vigilia della trasferta di Forlì

La vigilia della trasferta di Forlì è stata molto tesa in casa della Maceratese dopo un confronto sulla questione stipendi tra il presidente Spalletta e la squadra dai toni molto accesi. Il giocatore Sabato pare abbia avuto un diverbio ancor più forte con il patron con, si vocifera, il difensore biancorosso che sarebbe stato raggiunto al volto da un colpo, ma su questo non ci sono conferme dalle parti in causa. Passando al calcio giocato, trasferta insidiosa quella di domani pomeriggio a Forlì, calcio d’inizio alle 16.30, per la Maceratese che scenderà in campo con l’obiettivo di portare a casa un risultato positivo e consolidare il proprio cammino verso la salvezza in Lega Pro. I forlivesi sono impelagati in piena zona play out e puntano decisamente al successo ma la squadra di Giunti ha dalla sua la consapevolezza di giocarsela con tutti. Mancherà Marchetti per squalifica e quindi nuova chance per Bondioli al centro della difesa, a centrocampo l’unico dubbio è se far riposare Malaccari mentre in attacco ci saranno l’ex di turno che è Turchetta e Petrilli, dubbio Allegretti-Colombi.