Home / Sport / Una grande Maceratese porta a casa tre punti di platino contro la Reggiana
Una grande Maceratese porta a casa tre punti di platino contro la Reggiana

Una grande Maceratese porta a casa tre punti di platino contro la Reggiana

Maceratese-Reggiana 2-1
MACERATESE: Forte; Ventola, Gattari, Marchetti, Sabato; De Grazia, Quadri, Franchini; Turchetta, Petrilli (20′ st Palmieri); Colombi (27′ st Allegretti). A disp.: Moscatelli, Gremizzi, Broli, Bondioli, Massei, Mestre, Bangoura, Moroni, Ingretolli. All. Giunti.
REGGIANA: Narduzzo; Ghiringhelli, Spanò, Rozzio, Contessa; Bovo (31′ st Trevisan), Genevier, Sbaffo (9′ st Calvano); Cesarini; Carlini, Guidone (29′ st Rizzi). A disp.: Demanjia, Lombardo, Sabotic, Panizzi, Rocco. All. Menichini.
ARBITRO: Volpi di Arezzo.
MARCATORI: 36′ pt Marchetti, 33′ st Cesarini, 37′ st Allegretti.
NOTE: spettatori 1.300 con cento tifosi ospiti. Ammoniti: Colombi, Allegretti, Contessa, Rizzi. Espulso aò 23′ st Contessa per doppia ammonizione. Angoli: 9 a 2 per la Maceratese. Recupero: 1′ + 4′.
Una Maceratese bella e concreta porta a casa una vittoria di platino nella corsa verso la salvezza contro la Reggiana, quarta forza del campionato. Vittoria meritata per la squadra di Giunti che ha disputato un gran primo tempo ed una ripresa prima di contenimento e poi di carattere riuscendo a tornare in vantaggio. Delude la Reggiana nel primo tempo mentre spinge di più nella ripresa ma conclude poco. La cronaca vede la Maceratese pericolosa in più occasioni nel primo tempo come al 17′ quando il tiro di De Grazia supera di poco la traversa, al 20′ Quadri impegna Narduzzo su punizione con il portiere che si ripete al 26′ su tiro di Franchini e al 36′ arriva il meritato vantaggio su colpo di testa di Marchetti su corner di Quadri. Nella ripresa spinge la Reggiana ma a tirare è la Maceratese con Colombi pericoloso al 13′ e al 26′ ma al 33′ arriva il rigore per gli ospiti contestato dai locali, sul dischetto va Cesarini con Forte che ribatte la lo stesso Cesarini riesce a mettere in rete. Ospiti che pareggiano in dieci nell’unico tiro in porta ma la Maceratese riparte e Allegretti al 37′ all’interno dell’area di rigore su corta respinta di prima intenzione insacca per il meritato vantaggio biancorosso.