Ultime notizie
Home / News / Perse 218 imprese artigiane nel 2016 in provincia di Macerata. Tiene solo il settore alimentare
Perse 218 imprese artigiane nel 2016 in provincia di Macerata. Tiene solo il settore alimentare

Perse 218 imprese artigiane nel 2016 in provincia di Macerata. Tiene solo il settore alimentare

Il 2016 si è confermato un anno difficile per le imprese marchigiane, soprattutto in termini di numeri. Confartigianato Imprese Macerata ha rielaborato ed analizzato le rilevazioni di Movimprese/Unioncamere relative alla situazione regionale e provinciale del comparto artigiano relative sia al IV ° trimestre che all’intero 2016. Il bilancio è negativo: nel IV° trimestre, nelle Marche rispetto al trimestre precedente, si sono perse 1.047 imprese, nella provincia di Macerata 125; se il riferimento spazia all’intero 2016, a livello regionale, la perdita è pari a 1.255 imprese, mentre in provincia di Macerata si attesta a – 218.  In provincia di Macerata, nel corso del IV° trimestre, si sono avute 125 nuove iscrizioni e 168 cessazioni (totale imprese registrate 10.724). Tra i comparti più significativi registra un segno positivo solo quello relativo alle industrie alimentari (+1). << I dati appena presentati – dichiara il Presidente Provinciale della Confartigianato di Macerata Cav. Renzo Leonori – confermano purtroppo che sono ancora le imprese più piccole e meno strutturate quelle che faticano a ripartire, soprattutto a causa del persistere di grandi difficoltà nell’accesso al credito.  Se si vogliono rilanciare gli investimenti nelle piccole imprese occorre invertire questa tendenza e tornare a finanziarle. Se poi a questo atavico problema si aggiungono i tragici eventi dovuti al terremoto, che da diversi mesi sta martoriando i nostri territori, non è difficile comprendere la situazione che il nostro sistema produttivo sta vivendo>>.