Ultime notizie
Home / News / I terremotati protestano a Roma il 2 febbraio. Adesioni entro lunedì
I terremotati protestano a Roma il 2 febbraio. Adesioni entro lunedì

I terremotati protestano a Roma il 2 febbraio. Adesioni entro lunedì

Fervono i preparativi per la grande manifestazione nazionale dei terremotati a Roma, prevista per il prossimo 2 febbraio alle 10, in piazza Montecitorio a Roma.  Con lo slogan “La nostra terra trema, noi no” si stanno raccogliendo le adesioni e si preparano gli striscioni per sensibilizzare sui gravi disagi che si vivono nelle zone terremotate, a cui si chiede una risposta più veloce possibile dallo Stato. Per motivi organizzativi si può aderire entro le 20 di lunedì prossimo, 30 gennaio, in modo da avere un dato definitivo sui partecipanti per poter prenotare i pullman. La partenza è prevista alle 5 del mattino, il costo di partecipazione è di circa 15 euro. E’ stato attivato un numero per richiedere informazioni sulla manifestazione, il 3701391595 e per le diverse zone sono attivi dei coordinatori ai quali fare riferimento.
Ad Ancona-Recanati e Porto Recanati Fabiana Foresi (tel.3471264107), a Belforte e dintorni il coordinatore è Eros Natali (tel. 3348790885), a Camerino Sante Elisei (tel. 333 2651508) e Sandro Cappelletti (tel.3383936873), a Caldarola Alessandro Antonini (tel. 3381300559), a Castelraimondo Fabrizio Cruciani (tel. 3711120619), a Matelica e zone limitrofe Sara Magnapane (tel. 3381482824), a Montecavallo Graziano Cervelli (tel.3454892353), per Muccia e dintorni Alessandro Loreti (tel.3391509957), a Pievebovigliana Simone Marchetti (tel. 33941755699), per San Severino Chiara Paciaroni (tel. 3386275168), a Tolentino Roberto Scorcella (tel. 3935782179), a Torricchio Silvia Roscioni, ad Ussita Roberta Bartocci (tel. 3338092279), a Visso Roberto Mocci (tel.3296756494). Per l’Umbria fare riferimento ad Arianna Coletta (tel. 3932138014).