Home / News / Tragedia Rigopiano: recuperati i corpi senza vita dei maceratesi Marco Tanda ed Emanuele Bonifazi
Tragedia Rigopiano: recuperati i corpi senza vita dei maceratesi Marco Tanda ed Emanuele Bonifazi

Tragedia Rigopiano: recuperati i corpi senza vita dei maceratesi Marco Tanda ed Emanuele Bonifazi

Si è chiuso il cerchio sulla triste storia dell’hotel Rigopiano, in Abruzzo, travolto il 18 gennaio da una valanga. Recuperati i corpi di tutti i 29 dispersi, mentre lo ricordiamo, 11 sono i sopravvissuti. Dunque ieri si sono spente anche tutte le speranze per i due giovani maceratesi, Marco Tanda, 26enne di Castelraimondo che era nell’albergo in vacanza insieme alla fidanzata 24enne di Lanciano ed Emanuele Bonifazi di 31 anni, di Pioraco che lavorava alla reception dell’hotel. Sono stati tra gli ultimi corpi estratti dal cumulo di neve e macerie che ha sepolto la struttura e poi portati all’ospedale di Pescara.  Si chiude così, tragicamente, una delle vicende più tristi della nostra storia recente. Famiglie distrutte dal dolore, comunità che hanno vissuto con trepidazione l’avversa sorte di parenti e conoscenti. Ora per i due maceratesi si attende l’autopsia e di seguito la restituzione delle salme alle famiglie.