Inaugurati a Caldarola e Fiastra i container mobili di Nuova Banca Marche. L’operazione UBI non ferma il rapporto con il territorio

Inaugurati questa mattina i due container che ospitano le filiali di Nuova Banca Marche a Caldarola e a Fiastra. Sono motivo di grande soddisfazione per l’istituto che proprio in questi giorni sta passando una fase molto delicata della propria storia con l’acquisizione della banca ad opera di Ubi. Ciò però non distoglie l’attenzione dal territorio, a cui l’istituto di credito marchigiano è stato sempre legato. Tant’è che dopo il terremoto di ottobre e la dichiarata inagibilità di più di dieci filiali nei paesi dell’entroterra maceratese, è partita subito la macchina organizzativa per far fronte ai disagi dei clienti. In breve Nuova Banca Marche ha acquistato dei container e ne ha già sistemati e inaugurati tre, a Camerino e oggi appunto a Caldarola e Fiastra.

Check Also

Nessun nuovo contagio Covid nelle Marche nelle ultime 24 ore. Non succedeva dallo scorso 3 agosto

Nessun caso positivo al Covid nelle ultime 24 ore nelle Marche. E’ la buona notizia …