Home / News / Respinto il ricorso contro il fallimento. Senza lavoro i 148 dipendenti della Tombolini di Urbisaglia
Respinto il ricorso contro il fallimento. Senza lavoro i 148 dipendenti della Tombolini di Urbisaglia

Respinto il ricorso contro il fallimento. Senza lavoro i 148 dipendenti della Tombolini di Urbisaglia

Tribunale di Macerata ha rigettato la richiesta della Tombolini di riprendere l’attività produttiva, anche se in via temporanea. Dunque da oggi scatta la mobilità per i 148 dipendenti della storica azienda di Urbisaglia. La pesante decisione segna il fallimento dell’azienda e in pratica il licenziamento dei suoi dipendenti con gravi conseguenze per tante famiglie e in generale per il territorio. Il giudice delegato, Tiziana Tinessa, è arrivata a tale definizione per la mancanza di idonee garanzie dalla società proponente, per la non congruità del canone proposto e per la non conformità dei macchinari ai requisiti minimi di sicurezza. Malgrado l’interessamento fattivo di sindaci, parroci, lo stesso vescovo Marconi e l’assessore regionale Bravi, la vicenda ha un epilogo veramente negativo: ad oggi l’azienda è chiusa e i lavoratori sono licenziati. La proprietà insieme ai sindacati, sta valutando altre strade da prendere, comunque il cammino è molto impervio.