Home / Sport / Helvia Recina tabù per la Maceratese fermata sul pari dal Santarcangelo
Helvia Recina tabù per la Maceratese fermata sul pari dal Santarcangelo

Helvia Recina tabù per la Maceratese fermata sul pari dal Santarcangelo

MACERATESE-SANTARCANGELO 1-1
MACERATESE (4-3-1-2): Forte; Marchetti, Gattari, Perna, Ventola; Malaccari, Quadri, De Grazia ; Turchetta; Colombi (21’ st Petrilli) Palmieri (33’ st Allegretti). A disp. Moscatelli, Gremizzi, Broli, Bondioli, Marco Massei, Mestre, Bangoura, Franchini, Ramadani, Cannoni. All. Giunti
SANTARCANGELO (3-5-2): Nardi; Paramatti, Adorni, Sirignano; Posocco, Carlini (32’ st Ungaro), Dalla Bona, Valentini (24’ st Gatto), Rossi; Cesaretti (1’ st Merini), Cori. A disp. Gallinetta, Battistini, Ronchi, Gulli, Alonsi, Oneto, Mancini. All. Marcolini
ARBITRO: De Angeli di Abiategrasso
RETI: 25′ pt Quadri, 31′ pt Cori
NOTE: spettatori 700 circa con una ventina di tifosi ospiti. Ammoniti: Rossi, Posocco, Turchetta, Valentini, Gatto. Angoli: 5 a 4 per la Maceratese. Recupero: 0′ + 3′.
La Maceratese deve ancora rinviare l’appuntamento con la seconda vittoria casalingo e l’Helvia Recina resta tabù per i biancorossi anche contro il Santarcangelo che impone il pareggio. Un risultato che non può soddisfare la squadra di Giunti che rimane ancora in zona play out ed ora spera di tornare al successo mercoledì pomeriggio nel recupero contro il Lumezzane. A decidere il match il botta e risposta in appena cinque minuti: al 25′ capolavoro di Quadri su punizione che dai 18 metri infila all’incrocio dei pali, al 31′ pareggio ospite con Cori che sfrutta un pallone vagante e infila l’incolpevole Forte.