Home / News / Macerata raccoglie il testimone della Giornata delle Marche. Sabato cerimonia al Lauro Rossi
Macerata raccoglie il testimone della Giornata delle Marche. Sabato cerimonia al Lauro Rossi

Macerata raccoglie il testimone della Giornata delle Marche. Sabato cerimonia al Lauro Rossi

“Le Marche, i tanti volti della solidarietà e della dignità” danno il titolo alla dodicesima Giornata delle Marche che si svolgerà domani, a Macerata (al Teatro Lauro Rossi, dalle 17.00). Tema quanto mai sentito all’indomani degli eventi sismici che hanno ferito duramente la comunità marchigiana che è stata comunque capace di confermare la sua natura solidale, laboriosa ed orgogliosa. Il 10 dicembre è un momento di condivisione, di riflessione e di rilancio della presenza dei marchigiani in Italia e nel mondo. È una data simbolica: celebra la Madonna di Loreto, coincide con la Giornata della pace voluta dal Consiglio regionale delle Marche ed è il giorno della dichiarazione dei diritti dell’uomo. A ogni edizione viene assegnato il premio “Picchio d’oro”, riconoscimento ai corregionali che si sono distinti. II presidente della Regione Marche assegna anche un Premio speciale a una personalità che si sia distinta per particolari rapporti di amicizia o di vicinanza con la comunità e le istituzioni regionali. Quest’anno il Picchio d’oro verrà assegnato a Giuseppe Zamberletti, considerato il fondatore della protezione civile nazionale, in ragione del determinante lavoro che la stessa protezione civile sta svolgendo, in questi mesi, nelle zone del sisma. Il Premio “Presidente della Regione Marche” verrà invece attribuito dal presidente Luca Ceriscioli a Mario Pianesi, scienziato autodidatta e pioniere dello sviluppo sostenibile in Italia. Durante il pomeriggio verrà trasmessa l’accensione del fascio di luce che illuminerà i Sibillini: un’installazione ideata da IGuzzini. La serata su svolgerà sulle note del Maestro Marco Santini.