Home / News / Il sindaco di Camerino denuncia atti di sciacallaggio: affitti delle case lievitati in pochi giorni
Il sindaco di Camerino denuncia atti di sciacallaggio: affitti delle case lievitati in pochi giorni

Il sindaco di Camerino denuncia atti di sciacallaggio: affitti delle case lievitati in pochi giorni

Il sindaco di Camerino, Gianluca Pasqui, ha segnalato alla Procura della Repubblica il triste andazzo che vede prezzi lievitati per gli affitti delle abitazioni, con richieste che sfiorano quelle delle principali vie di grandi città. Dunque veri e propri atti di sciacallaggio. E’ una situazione con cui fanno i conti molti cittadini, che si sono trovati a dover cercare una nuova casa o nuovi locali commerciali dopo il sisma dello scorso ottobre. La Protezione Civile nazionale, attraverso l’ingegner Fabrizio Curcio, ha fatto sapere che si sta provvedendo ad un protocollo con la Guardia di Finanza poiché la problematica non interessa la sola città di Camerino, ma riguarda tutti i comuni colpiti dal sisma.