Home / Sport / Maceratese deferita dalla Procura Federale, rischio penalizzazione
Maceratese deferita dalla Procura Federale, rischio penalizzazione

Maceratese deferita dalla Procura Federale, rischio penalizzazione

E’ arrivato per la Maceratese dalla Procura Federale, su segnalazione della Covisoc, il deferimento per i ritardi relativi alle operazioni di iscrizione all’attuale campionato di Lega Pro. Oltre alla presidente Tardella sono stati deferiti i componenti del cda Roberta Tognetti, Fabrizio Giustozzi, Roberto Fioretti e l’ex amministratore delegato Marco Nacciarriti. Oltre alla società biancorossa sono state deferite anche Messina, Lucchese, Akragas, Casertana e Avellino. Il rischio per queste società è la penalizzazione, si parla di due punti, che certamente non aiuta una situazione di classifica già difficile per la Rata. Tra quello che viene imputato alla Maceratese ci sono il mancato ripianamento della carenza patrimoniale e il non aver corrisposto le ritenute Irpef fino ad aprile e i contributi Inps sino a maggio.