Home / News / E’ morto Carlo Azeglio Ciampi. Dal 1951 al 1960 visse a Macerata. L’elogio alla città nella visita del 2000
E’ morto Carlo Azeglio Ciampi. Dal 1951 al 1960 visse a Macerata. L’elogio alla città nella visita del 2000

E’ morto Carlo Azeglio Ciampi. Dal 1951 al 1960 visse a Macerata. L’elogio alla città nella visita del 2000

La notizia della scomparsa di Carlo Azeglio Ciampi ha destato grande commozione anche a Macerata. Il decimo Presidente della Repubblica (dal 18 maggio 1999 al 15 maggio 2006), si è spento stamane all’età di 95 anni, in ospedale, dopo essere stato sottoposto, nei giorni scorsi, ad un delicato intervento chirurgico.
Macerata ricorda in particolare la visita dell’ex Capo dello Stato, nel 2000. In quell’occasione, Ciampi (in visita nelle Marche), nel suo discorso nel palazzo della Prefettura, aveva ricordato quanto la città fosse stata importante per la sua vita personale e della sua famiglia, avendo vissuto proprio a Macerata dal 1951 al 1960, periodo in cui lavorava alla sede cittadina dell’allora Banca d’Italia. Si era soffermato anche sulla serenità vissuta in quegli anni in città, sulla nascita del figlio avvenuta appunto a Macerata e sulla bellezza dei luoghi e della campagna locale. In definitiva un atto di amore per i luoghi e per i maceratesi, ricordando i tanti amici conosciuti proprio qui.