Home / In Diocesi / Rivoluzione nelle chiese di Macerata. Cinque nuovi parroci e unione delle parrocchie
Rivoluzione nelle chiese di Macerata. Cinque nuovi parroci e unione delle parrocchie

Rivoluzione nelle chiese di Macerata. Cinque nuovi parroci e unione delle parrocchie

Nel giorno dedicato al patrono San Giuliano, il vescovo, mons. Nazzareno Marconi, ha comunicato i nomi dei nuovi parroci e collaboratori che ha benedetto al termine della Santa Messa allo Sferisterio. Una vera e propria rivoluzione dovuta al cambio generazionale, ma anche ad una nuova impostazione delle parrocchie che dovranno operare sinergicamente tra di loro.
Don Ariel Valentin Veloz Mendez è il nuovo parroco di San Giuliano e del Sacro Cuore di Macerata, a fianco a lui rimane don Francesco Cocilova come coparroco della parrocchia del Sacro Cuore.
Don Gianluca Merlini  diventa parroco di San Giovanni e di San Giorgio, coordinatore Pastorale dell’Unità Pastorale 01 – Centro Storico – Sacro Cuore, al suo fianco don Grzegorz Swierkoswz, coparroco di San Giorgio e collaboratore della Unità pastorale 01.
Le parrocchie del Centro Storico di Macerata e del Sacro Cuore, funzioneranno come una grande parrocchia sia nella gestione pastorale che amministrativa e sacramentale sotto l’autorità del Coordinatore e dei Parroci.
Don Gianluca Cerolini diventa parroco di Santa Maria della Pace, di San Michele, di Santa Maria del Monte, affiancato dal viceparroco don Efraim Santiago Acosta.
Padre Andrea Spera è il nuovo parroco del SS. Sacramento di Macerata in sostituzione di padre Dino Mascioni che andrà a gestire una parrocchia a Pesaro.
Padre Marco Buccolini è il nuovo parroco di San Francesco di Macerata.