Home / Sport / Il Carpi batte la Maceratese, ma i biancorossi escono a testa alta dalla Tim Cup
Il Carpi batte la Maceratese, ma i biancorossi escono a testa alta dalla Tim Cup

Il Carpi batte la Maceratese, ma i biancorossi escono a testa alta dalla Tim Cup

CARPI-MACERATESE 3-2
CARPI: Colombi, Letizia, Romagnoli, Blanchard, Gagliolo; Pasciuti (76’ Mbaye), Sabbione, Fedele, Di Gaudio (68’ Poli), Comi (72’ De Marchi), Catellani. A disposizione: Petkovic, Bifulco, Jawo, Lollo, Mastroianni. Allenatore: Castori
MACERATESE: Forte, Franchini, Broli, Malaccari (72’ Ventola), Marchetti, Gattari (90’ Bondioli), De Grazia, Quadri, Colombi (67’ Palmieri), Turchetta, Kouko. A disposizione: Moscatelli, Massei, Di Sabatino, Massei, Quadrini. All.: Giunti
Arbitro: Piccinini di Forlì.
Note: espulso al 73’ per doppia ammonizione Blanchard; ammoniti Forte, Quadri, Franchini, Marchetti, Letizia. Presenti oltre un centinaio di tifosi della Maceratese
Marcatori: 11′ pt Catellani su rigore, 37′ pt autorete di Marchetti, 2′ st Catellani, 43′ st Palmieri, 50′ st Quadri su rigore
La Maceratese esce a testa alta dalla Tim Cup battuta 3-2 dal Carpi al termine di una gara in cui la squadra di Giunti è andata sotto di tre reti,  ma ha avuto il merito di non disunirsi e di ridurre il passivo sfruttando l’uomo in più. Locali avanti all’11’ su calcio di rigore trasformato da Catellani e guadagnato da Comi, atterrato in area dal portiere ospite Forte. Al 18’ Forte dice di no alla bordata di Fedele, poi Di Gaudio mette alto di testa e alla mezz’ora si fa viva la Maceratese con un destro a giro a lato di poco di Turchetta. Al 37’ arriva il raddoppio del Carpi su autogol di Marchetti propiziato da una combinazione tra Comi e Catellani che triplica al 2′ della ripresa con un diagonale che si insacca a fil di palo. Nel finale arrivano i gol della Maceratese: al 43′ dal neo arrivato Palmieri, in prestito dal Carpi, e al 50′ da Quadri su rigore.