Ultime notizie
Home / News / Protesta in Comune a Porto Recanati dei portieri dell’Hotel House. Senza stipendio da mesi
Protesta in Comune a Porto Recanati dei portieri dell’Hotel House. Senza stipendio da mesi

Protesta in Comune a Porto Recanati dei portieri dell’Hotel House. Senza stipendio da mesi

I portieri dell’Hotel House di Porto Recanati sono saliti ieri in Comune per consegnare le chiavi del palazzo al sindaco che però le ha rifiutate. I portieri sono senza stipendio da diversi mesi e la questione non si riesce a dirimere, così è nata l’idea di consegnare le chiavi dell’Hotel House in Comune con una lettera allegata. Ma il sindaco Roberto Mozzicafreddo le ha restituite prontamente ai portieri asserendo che c’è un amministratore giudiziario preposto a risolvere la questione, il Comune non è competente. I portieri sono esasperati, ieri hanno lasciato il condominio senza servizio di vigilanza e di pulizia, parliamo di un palazzone dove abitano oltre 2 mila persone. Gli arretrati di stipendio per ogni portiere ammontano a ben 25 mila euro con almeno quattro mensilità recenti da riscuotere.