Ultime notizie
Home / News / Accordo Regione Trenitalia. In arrivo altri sei nuovi treni nelle Marche
Accordo Regione Trenitalia. In arrivo altri sei nuovi treni nelle Marche

Accordo Regione Trenitalia. In arrivo altri sei nuovi treni nelle Marche

L’assessore ai Trasporti Angelo Sciapichetti ha presentato, nella sede della Regione Marche, i criteri informatori del Contratto per i servizi ferroviari regionali dal primo gennaio 2015 al 31 dicembre 2023. Si tratta di un atto molto importante, con diversi aspetti nuovi e d’interesse per il trasporto pubblico locale, che prevede un impegno finanziario a carico del bilancio regionale di 126,5 milioni di euro nel periodo 2015 – 2018. “Ringrazio – ha detto Sciapichetti – gli uffici regionali per il lavoro svolto, che al termine di una lunga trattativa con Trenitalia, ha portato a un accordo che permette di migliorare la qualità e il comfort del servizio ferroviario lungo le tratte regionali. Quando ci siamo insediati abbiamo trovato una situazione complessa, in regime di proroga. Ora grazie a questo contratto si fanno passi avanti nel trasporto regionale su ferro. Durante la vigenza del nuovo accordo, che avrà una durata di 9 anni, viene previsto un investimento da parte di Trenitalia di 26,4 milioni di euro e di 10 milioni da parte della Regione, che permetteranno l’acquisto di sei nuovi treni. Almeno uno di questi entrerà in servizio subito. Aumentano inoltre i Km/treno, passando da 4,068 a 4,134 milioni, interessando soprattutto la linea Civitanova – Fabriano. Questa, dopo sei anni, non verrà più interrotta durante il mese di agosto. Altro aspetto di notevole interesse è la riduzione del costo per la Regione, che passa da 42,5 milioni l’anno, a 41,25. Siamo forse l’unica Regione che ha spuntato da Trenitalia una riduzione del costo. Viene inoltre previsto il trasporto gratuito, che prima era a carico della Regione, delle biciclette al seguito dei passeggeri e viene previsto il trasporto gratuito alle forze dell’ordine in divisa. In questo senso già nei prossimi giorni sarò impegnato a Roma assieme al direttore Marche di Trenitalia, Del Rosso”.