Home / News / Tornano gli Aperitivi Culturali agli Antichi Forni. Approcci alle opere in cartellone allo Sferisterio di Macerata
Tornano gli Aperitivi Culturali agli Antichi Forni. Approcci alle opere in cartellone allo Sferisterio di Macerata

Tornano gli Aperitivi Culturali agli Antichi Forni. Approcci alle opere in cartellone allo Sferisterio di Macerata

Gli “Aperitivi Culturali” compiono 10 anni. Organizzati con il sostegno del Comune di Macerata dall’Associazione Sferisterio Cultura, curati da Cinzia Maroni, dal 2006 gli incontri cercano di contaminare il melodramma con altri approcci culturali alla ricerca di un pubblico sempre più ampio e variegato. Tutti i venerdì, sabato e domenica del Festival, alle 12, si mette in scena questo intreccio culturale nei locali degli Antichi Forni. In linea con il tema di “Mediterraneo”, gli “Aperitivi Culturali” si concentrano sulla figura dello straniero e sugli infelici amori tra ‘diversi’ per cultura ed estrazione sociale. Nelle mattinate delle prime (22, 23 e 31 luglio), i registi dei tre allestimenti in programma – Paco Azorin per “Otello”, Luigi Di Gangi e Ugo Giacomazzi per “Norma” e Francesco Negrin per “Il trovatore” – si affiancano rispettivamente ai critici musicali delle maggiori testate nazionali Angelo Folletto, Enrico Girardi e Carla Moreni per parlare al pubblico dei temi principi dei tre spettacoli.