Ultime notizie
Home / Taccuino / Dalla tragedia di Eschilo alle parole ai rifugiati. Pirrotta e Vacis aprono la stagione all’Anfiteatro Romano di Urbisaglia
Dalla tragedia di Eschilo alle parole ai rifugiati. Pirrotta e Vacis aprono la stagione all’Anfiteatro Romano di Urbisaglia

Dalla tragedia di Eschilo alle parole ai rifugiati. Pirrotta e Vacis aprono la stagione all’Anfiteatro Romano di Urbisaglia

Un coinvolgente racconto teatrale Supplici a Portopalo. Dalla tragedia di Eschilo alle parole dei rifugiati, basato sul dramma Le Supplici di Eschilo, va  in scena all’Anfiteatro Romano di Urbisaglia, domani, alle 21,30, grazie alla maestria interpretativa di Vincenzo Pirrotta e Gabriele Vacis che firma anche la regia, nell’ambito del TAU/Teatri Antichi Uniti rassegna regionale promossa dal Comune di Urbisaglia, dalla Regione Marche e dall’AMAT.
Sulla costa siciliana, divenuta frontiera delle rotte della disperazione del Mediterraneo, un coinvolgente racconto teatrale, basato sul dramma Le Supplici di Eschilo, che mette in scena la difficile decisione della città di fronte alla richiesta di asilo di chi fugge dalla guerra, dalla fame, dalla carestia.
Ad arricchire la proposta per il pubblico prima dello spettacolo alle 17.30, l’appuntamento è con l’Introduzione allo spettacolo e visita al Parco Archeologico di Urbs Salvia a cura dell’Associazione Proloco di Urbisaglia e di Meridiana (informazioni 0733 506566 – 0733 202942 – 334 8663559).