Ultime notizie
Home / News / Telefona ai genitori e poi si uccide. Il tragico gesto del pr Augusto Orazi nella sua casa a Porto Potenza
Telefona ai genitori e poi si uccide. Il tragico gesto del pr Augusto Orazi nella sua casa a Porto Potenza

Telefona ai genitori e poi si uccide. Il tragico gesto del pr Augusto Orazi nella sua casa a Porto Potenza

A soli 32 anni ha deciso di togliersi la vita. Prima però ha telefonato ai genitori, annunciando quello che stava per fare. Augusto Orazi, di Porto Sant’Elpidio, residente a Porto Potenza, ha messo in pratica l’insano gesto impiccandosi alla ringhiera delle scale. Forse una delusione sentimentale, la recente fine della storia con una ragazza, lo ha spinto a fare ciò. I genitori, dopo aver ascoltato al telefono cosa il figlio stava per fare, atterriti sono subito andati nella sua abitazione, ma purtroppo il loro figlio era già morto. Augusto era un bel ragazzo, in passato aveva anche fatto il modello, ora svolgeva l’attività di pr nelle discoteche, lascia una bimba di 5 anni avuta in una precedente convivenza. La notizia della sua morte ha choccato l’intera comunità.