Home / News / La Filarmonica si apre alla città di Macerata. Collaborazioni con Comune e Fai
La Filarmonica si apre alla città di Macerata. Collaborazioni con Comune e Fai

La Filarmonica si apre alla città di Macerata. Collaborazioni con Comune e Fai

“La Filarmonica non deve essere una bomboniera chiusa in vetrina, ma tornare a svolgere un ruolo attivo nel tessuto cittadino”. È l’obiettivo di Enrico Ruffini, presidente della Società Filarmonico-Drammatica di Macerata, che ha illustrato le novità in cantiere ai 150 invitati fra soci e autorità presenti l’altra sera nella sede estiva in via Ghino Valenti per la Festa d’Estate 2016.
Per la prima volta nella sua storia, la Società Filarmonico-Drammatica ha una donna nel consiglio direttivo: si tratta della socia Gabriela Lampa, che ha ricevuto la delega alla cultura.
Nuova è anche l’attivazione di due accordi, uno con il Fai per aprire le porte della Filarmonica al territorio, e uno con l’Accademia della cucina italiana per fare di ogni convivio un percorso nella cultura enogastronomica, in binomio con gli chef de I Due Cigni.
Un altro obiettivo della presidenza Ruffini è lavorare in sinergia con l’amministrazione comunale di Macerata.