Home / News / Ventimila presenze per Marche Aziende Expo. Gianluca Di Iorio rilancia per il prossimo anno
Ventimila presenze per Marche Aziende Expo. Gianluca Di Iorio rilancia per il prossimo anno

Ventimila presenze per Marche Aziende Expo. Gianluca Di Iorio rilancia per il prossimo anno

“20.280 volte grazie. Ai 20 mila visitatori e ai 280 espositori che hanno decretato un grande successo per Marche Aziende Expo. Con questi numeri abbiamo dimostrato che le nostre produzioni possono avere un futuro così come il Centro Fiere di Villa Potenza”. Con parole entusiastiche Gianluca Di Iorio, titolare dell’agenzia di comunicazione Cirix che ha organizzato la fiera, questa mattina, nel corso di una conferenza stampa, ha voluto ringraziare espositori e visitatori per il grande successo di presenze ottenuto dalla sua manifestazione giunta alla terza edizione ed andata in scena lo scorso week end. “Ho investito molto in questa fiera perché credo in Macerata e nel fatto che questa città può offrire ancora cose interessanti e nel 2017 riproporrò una nuova edizione, ma sto già preparando altre iniziative per il prossimo autunno”.
Di Iorio ha dimostrato anche che manifestazioni di questo genere si possono realizzare ad ingresso gratuito: “Chi organizza – ha aggiunto – sa che tutto ciò si può fare ed è molto importante perché i visitatori sono attratti maggiormente e sono anche più disposti ad acquistare i prodotti esposti. In questa edizione ci sono stati soprattutto visitatori locali, ma anche tante persone da fuori provincia che hanno apprezzato il Made in Marche”.
Alla conferenza stampa hanno partecipato diversi espositori, che hanno mostrato grande soddisfazione. A cominciare dall’Ipsia “Frau” di Sarnano con i suoi tre indirizzi di meccanica (ma anche moda, benessere e arredo con succursali a San Ginesio e Tolentino), rappresentato dai professori Roberta Carucci e Andrea Canzonetta. L’Istituto ha proposto in fiera un’Alfa 156 twin spark in allestimento nell’ambito di un progetto scolastico sul tema della sicurezza. E già si sta valutando la possibilità di una nuova collaborazione tra scuola e Cirix per un’altra fiera.
Marika Moretti del Moto Club Moretti di Macerata ha sottolineato la presenza di tantissimi ragazzini che nei due giorni della fiera hanno potuto provare in sicurezza le due ruote messe a disposizione e quindi valutare uno sport qual’è il motociclismo che affascina grandi e piccoli.
Forse l’ambito gastronomico è stato quello che ha riscosso più successo. Fabio Carancini (dell’omonima macelleria di Macerata) ha parlato di bellissima esperienza con possibilità di far conoscere i prodotti locali “fatti in casa”.
Anche il settore degli hobbisti ha avuto una risposta positiva dalla fiera. “Macerata risponde sempre bene – ha commentato Paolo Iommi – ottima l’organizzazione anche grazie ai nuovi stand che l’organizzazione ci ha messo a disposizione”. Gli hobbisti vorrebbero creare un’assocazione ad hoc che li tuteli, ma che tuteli soprattutto i loro prodotti fatti a mano.