Home / News / Macerata sotto choc per la morte di Matteo Mari. Il 31enne è caduto in un burrone per salvare il suo cane
Macerata sotto choc per la morte di Matteo Mari. Il 31enne è caduto in un burrone per salvare il suo cane

Macerata sotto choc per la morte di Matteo Mari. Il 31enne è caduto in un burrone per salvare il suo cane

Per cercare di salvare il suo cane è morto. L’incredibile incidente è accaduto ieri, intorno alle 13, in località Altino, nel territorio di Montemonaco, in provincia di Ascoli Piceno. Matteo Mari, 31 anni di Macerata, si trovava sui Monti Sibillini con il suo amico Luca Castignani di 28 anni quando e caduto in un burrone e ha perso la vita insieme al suo cane. Il giovane voleva aiutare l’animale che era scivolato, ma anche lui è precipitato nel vuoto per circa 100 metri di altezza. L’amico ha cercato subito i soccorsi, ma è dovuto arrivare fino al rifugio più vicino perché lì non c’era campo per il cellulare. Sul posto, dopo un’ora, sono intervenuti i sanitari, ma per il 31enne non c’era nulla da fare, il suo corpo è stato recuperato insieme a quello del cane con tecniche speleo alpino fluviali. Grande lo choc a Macerata per quanto accaduto: Matteo lavorava come revisore alla Confcooperative e viveva in campagna con alcuni amici, aveva una grande passione per i cani. Lascia una sorella più grande e un fratello più piccolo. Le nostre più sentite condoglianze alla famiglia.