Ultime notizie
Home / Sport / Finisce in parità il derby tra Maceratese ed Ancona
Finisce in parità il derby tra Maceratese ed Ancona

Finisce in parità il derby tra Maceratese ed Ancona

Maceratese-Ancona   1-1
Maceratese: Forte, Imparato, Karkalis, Carotti, Sabato, Faisca, D’Anna, Foglia, Colombi (14′ st Talamo), Kouko, Bonaiuto. A disp.: Ficara, Clemente, Rizzo, Giuffrida, Togni, Cerrai, Potenza, Orlando, Cesca, Massei, Cantarini. All. Bucchi.
Ancona: Lori, Konate, Pedrelli, Di Ceglie, Paoli, Radi, Parodi, Hamlili, Cognigni (30′ st Bussi), Casirgahi, Libertazzi (24′ st Lombardi). A disp.: Polizzi, Di Sabatino, Gelonese, Bambozzi, Velocci, Di Dio, Adamo. All. Cornacchini.Arbitro: Viotti di Tvoli.
Marcatori: 34′ pt Bonaiuto, 48′ pt Libertazzi su rigore.
Note: spettatori 3.199 di cui 722 da Ancona. Ammoniti: Hamlili, Konate, Casiraghi, Sabato, D’Anna. Angoli: 2 a 2. Recupero: 2′ + 4′.
Finisce con un giusto pareggio il derbissimo tra Maceratese ed Ancona giocato davanto ad oltre tremila spettatori e risultato che lascia la Maceratese terza con cinque punti di vantaggio sulla stessa Ancona. Gara con poche emozioni ma tatticamente molto interessante con le due squadre che hanno giocato tatticamente molto bene e hanno concesso davvero poco alle diretta avversaria. Match deciso dagli episodi con la Maceratese in vantaggio al 34′ su punizione di Bonaiuto con Lori che respinge quando il pallone aveva già varcato la linea di porta, al 47′ arriva il pareggio degli ospiti con il rigore trasformato da Libertazzi per un fallo di Sabato ma i locali lamentano una precedente trattenuta sul difensore. Nella ripresa una occasione a testa: al 5′ gran tiro di Casirgahi e Forte in uscita compie il miralcolo, al 13′ Faisca di destro impegna Lori in corner. Poi possesso palla delle due squadre ma nessuna vera emozione