Ultime notizie
Home / News / Tentano un furto: colti in flagrante due maceratesi. A Civitanova una donna evita la rapina con un pugno
Tentano un furto: colti in flagrante due maceratesi. A Civitanova una donna evita la rapina con un pugno

Tentano un furto: colti in flagrante due maceratesi. A Civitanova una donna evita la rapina con un pugno

Arrestati due maceratesi pluripregiudicati che volevano mettere a segno un colpo nel bar di un centro commerciale a Castelfidardo. I carabinieri li hanno seguiti e arrestati. Si tratta del 63enne Umberto Zallocco e del 44enne Angelo Paolucci. Intorno alle 3,30 dell’altra notte, i militari che controllavano la zona, hanno notato movimenti sospetti intorno al centro commerciale Oasi. Hanno visto due umoni scendere da un furgone, quindi armeggiare in una delle porte di ingresso ed entrare nei locali. Ma non hanno fatto in tempo ad intrufolarsi nel bar tabaccheria Fantastico perchè sono stati bloccati dai carabinieri e arrestati. Zallocco è nato a Porto Sant’Elpidio a Mare, ma risiede da tempo a Macerata, così come Paolucci che invece è nato a Civitanova. Entrambi risultano nullafacenti ed hanno alle spalle una lunga serie di precedenti per furto.

Tempi duri per i malviventi anche a Civitanova dove una donna ha affrontato due balordi che cercavano di rapinarla e li ha costretti a fuggire. E’ successo qualche giorno fa nella zona di San Marone, intorno alle 15,30. La signora girava in bicicletta quando due uomini in auto le hanno chiesto informazioni stradali. La donna ha tirato fuori il cellulare per cercare di aiutarli con Google Map, a quel punto uno dei due è uscito dall’auto e ha cercato di prenderla al collo con un braccio per stordirla con uno straccio imbevuto di sostanza narcotizzante. Ma la signora, una 60enne robusta di origini balcaniche, ha reagito subito rifilandogli un cazzotto. L’uomo, dolorante, ha capito che non era aria e col compare se ne è andato a bordo di una Fiat rossa. La signora ha denunciato il fatto ai carabinieri e si è fatta medicare al pronto soccorso la mano destra gonfia: le sono stati prescritti sette giorni di prognosi.