Home / News / Accordo integrativo alla Giessegi di Appignano con premio di produzione. Novità anche alla Faber e all’Imesa
Accordo integrativo alla Giessegi di Appignano con premio di produzione. Novità anche alla Faber e all’Imesa

Accordo integrativo alla Giessegi di Appignano con premio di produzione. Novità anche alla Faber e all’Imesa

Firmato l’accordo integrativo alla Giessegi di Appignano. Per i dipendenti dell’azienda di mobili viene regolato l’orario di lavoro in base alle esigenze, alla flessibilità, ai picchi di lavoro durante l’anno. Ma c’è anche un premio di produzione variabile in base al fatturato aziendale che peraltro è sempre cresciuto negli anni, fino ad arrivare a 104 milioni nel 2015 e con l’obiettivo di 110 milioni quest’anno.

A proposito di aziende, la Faber ha stabilizzato 19 lavoratori somministrati nello stabilimento di Sassoferrato e prorogatoto il contratto integrativo aziendale che, per il 2015, ha generato un premio di risultato di circa 1.570 euro per ciascun dipendente. Sono segnali di positività per guardare il futuro con speranza, gli investimenti rivolti allo stabilimento di Sassoferrato, in questi ultimi anni, stanno mostrando i loro effetti.

Infine Imesa, azienda del Gruppo Schiavoni che si colloca tra i leader europei nella produzione di sistemi elettromeccanici, ha acquisito una commessa di 7 milioni di euro da Petrofac, primaria società operante a livello mondiale nei servizi per il settore Oil & Gas e con forte presenza nell’area del Golfo Persico. La commessa dell’azienda di Jesi comprende la fornitura di quadri elettrici destinati alla Kuwait National Petroleum Company.