Ultime notizie
Home / News / Puntare sui sistemi d’allarme. L’invito del prefetto di Macerata per contrastare i furti in abitazione
Puntare sui sistemi d’allarme. L’invito del prefetto di Macerata per contrastare i furti in abitazione

Puntare sui sistemi d’allarme. L’invito del prefetto di Macerata per contrastare i furti in abitazione

Furti e criminalità nel territorio maceratese. Ieri mattina, in Prefettura, a Macerata, si è fatto il punto sulla situazione anche a seguito della manifestazione indetta dal sindaco di Cingoli, Filippo Saltamartini, per chiedere maggiore presenza di forze dell’ordine sul territorio. Nel corso della riunione il Prefetto Roberta Preziotti, ha fatto richiamo a quei comportamenti di leale collaborazione ai quali sono tenute tutte le istituzioni della Repubblica. Ha quindi sottolineato che, per i 32 furti in abitazione registrati nel corso del 2015 nel comune di Cingoli, soltanto 1 immobile è risultato fornito di impianto di allarme, peraltro non collegato con la centrale operativa dei carabinieri. Per questo ha ricordato che il collegamento può essere effettuato in termini gratuiti e che, delle quattro incursioni effettuate nella notte di capodanno, due sono state sventate grazie all’esistenza di sistemi di allarme. Intanto Salatamartini continua la sua battaglia con la manifestazione spostata a domenica prossima, alle 15,30, davanti alla Prefettura di Macerata, alla quale hanno aderito anche altri esponenti istituzionali locali.