Home / Sport / La Maceratese pareggia nel big match di Pisa e resta seconda in classifica
La Maceratese pareggia nel big match di Pisa e resta seconda in classifica

La Maceratese pareggia nel big match di Pisa e resta seconda in classifica

Pisa-Maceratese 1-1
Pisa: Brunelli, Golubovic, Fautario, Rozzio, Crescenzi, Ricci, Mannini, Verna, Montella (25′ st Cani), Varela (42′ st Lupoli), Sanseverino (35′ st Peralta). A disp.: Bacci, Dicuonzio, Polverini, Starita, Provenzano, Frugoli, Forgacs, Giacobbe. All.Gattuso.
Maceratese: Forte, Imparato, Karkalis, Carotti, Altobelli, Faisca, D’Anna, Foglia, Fioretti, Kouko, Bonaiuto. A disp.: Di Vincenzo, Massei, Clemente, Djbo, Alimi, Sarr, Orlando, Ganci, Belkaid. All. Bucchi.
Arbitro: Marinelli di Tivoli.
Marcatori: 12′ pt Golubovic, 6′ st Kouko.
Note: spettatori 7000 circa con circa 250 tifosi biancorossi. Ammoniti: Karkalis, Altobelli, Fautario, Sanseverino, Cani. Angoli: 4 a 2 per il Pisa. Recupero: 0′ + 3′.
La Maceratese supera a pieni voti l’esame Pisa e conquista un ottimo pareggio su un campo difficilissimo e contro una squadra molto forte. Primo tempo di marca locale che si chiude con il vantaggio della formazione di Gattuso ma nella ripresa la Maceratese alza il suo baricentro e cresce nella manovra ed alla fine si porta a casa un risultato meritato. Una squadra quella di Bucchi che ha dimostrato tutto il suo valore e compattezza conservando il secondio posto dall’assalto proprio dei toscani. La cronaca: al 9′ conclusione di Varela dal limite che va fuori di poco, al 12′ si sblocca il risultato con un eurogol di Golubovic che infila sotto la traversa con Forte incolpevole, al 30′ bel cross dal fondo di Varela con Montella che arriva in ritardo, al 35′ Forte devia in angolo un tiro di Mannini da fuori area, al 43′ prima occasione per la Maceratese con un cross di Imparato su cui Bonaiuto da due passi non riesce a deviare. Nella ripresa in avvio al 6′ Kouko con un tosso da due passi mette in rete per il pareggio dei biancorossi dopo che Brunelli aveva respinto un colpo di testa di Fioretti, al 16′ Verna da buona posizione spara alto, al 27′ conclusione di Bonaiuto fuori di poco, al 32′ uscita di Forte su Varela e al 46′ ottimo intrervento di Forte su punizione di Mannini.