Home / News / Fiordomo neo presidente dell’Aato 3: “modello Cosmari per la gestione dell’acqua nel maceratese”
Fiordomo neo presidente dell’Aato 3: “modello Cosmari per la gestione dell’acqua nel maceratese”

Fiordomo neo presidente dell’Aato 3: “modello Cosmari per la gestione dell’acqua nel maceratese”

Gestione pubblica dell’acqua sul modello Cosmari per i rifiuti, subito un gestore unico e l’impostazione di un percorso per arrivare ad una sola società di gestione del servizio per l’intero Aato 3. La prima assemblea dopo l’elezione del Sindaco di Recanati Francesco Fiordomo, oltre all’assestamento di bilancio e alla costruzione di un ufficio di presidenza, ha discusso le linee programmatiche che entro la fine dell’anno si tramuteranno nel Documento unico di programmazione e nel bilancio di previsione 2016. Lo spirito di collaborazione e la votazione unanime delle linee strategiche rappresentano la partenza migliore che ci possa essere per la nuova assemblea. “La scelta dell’Aato 3 è chiara – spiega il presidente Francesco Fiordomo – l’acqua deve continuare ad essere gestita dal pubblico, in quanto patrimonio delle nostre comunità. Per farlo anche in futuro occorre superare divisioni e campanilismi: mettersi insieme e collaborare fino ad avere una sola società di gestione”.