Ultime notizie
Home / News / Scia di furti nel maceratese. A Tolentino svaligiata gioielleria
Scia di furti nel maceratese. A Tolentino svaligiata gioielleria

Scia di furti nel maceratese. A Tolentino svaligiata gioielleria

Non si arresta la scia di furti nel maceratese. I ladri sono tornati a colpire, nei giorni scorsi, nella zona tra Petriolo e Corridonia anche se in due casi sono andati a vuoto a causa dell’allarme che è scattato nella casa di un imprenditore di Petriolo e in un’abitazione di Castelletta dove una vicina li ha costretti a scappare. I malviventi sonor iusciti invece a portar via un bel quantitativo di stampi dalla fabbrica di un imprenditore della zona. A Montelupone invece due pensionati, Elio e Oletta, genitori dell’ex calciatore Carlo Troscè, si sono trovati faccia a faccia con il ladro che, armato di piccone ha spaccato la cassaforte e portato via gioielli per un valore di 15 mila euro. I due anziani erano appena rientrati in casa quando hanno visto il balordo con in mano il piccone e il suo complice che hanno cominciato a correre e sono spariti tra i campi.
A Tolentino i ladri si sono introdotti dal tetto utilizzando una scala ed hanno svaligiato la gioielleria Linea Oro dei fratelli Ristoro, al centro commerciale La Rancia, per un bottino di oltre 50 mila euro.
A Civitanova nuovo scippo del ladro in scooter che ieri pomeriggio, in via Castelfidardo, ha rubato la borsa di una 74enne dal cestino della bici con cui era appena andata a prelevare contanti dal bancomat.