Home / News / Lavoratori indipendenti in crescita nelle Marche rispetto a quelli dipendenti
Lavoratori indipendenti in crescita nelle Marche rispetto a quelli dipendenti

Lavoratori indipendenti in crescita nelle Marche rispetto a quelli dipendenti

Meno occupati nelle Marche. Al II trimestre 2015 nella nostra regione gli occupati sono 628.500, in diminuzione di 3.600 unità rispetto al II trimestre 2014 (-0,6%). Rispetto al II trimestre 2008, secondo le elaborazioni dell’ufficio Studi di Confartigianato e Cna delle Marche su dati Istat, il totale degli occupati nelle Marche è diminuito del 3,5%. Prendendo a riferimento i principali indicatori del mercato del lavoro, nelle Marche al II trimestre 2015 il tasso di occupazione (15-64 anni) è al 62,2%, 5,9 punti percentuali superiore al livello medio nazionale. Il tasso di disoccupazione (15 anni e più) si attesta al 9,2% (al 13° posto in Italia), infine, superiore al dato nazionale, è il tasso di attività (15-64 anni) registrato nelle Marche: 68,8% contro il 64,2% in Italia che colloca la nostra regione al 10° posto. Per quanto riguarda il tasso di disoccupazione si registra la diminuzione di 0,4 punti percentuali, a fronte di una sostanziale stazionarietà in Italia. Nel dettaglio della dinamica registrata al II trimestre 2015 rispetto al II trimestre 2014, nelle Marche i lavoratori indipendenti sono in crescita del 6,9%, diminuzione per i dipendenti, -3,1%, in contro tendenza rispetto alla media Italia (+1,1%) che colloca le Marche al 20° posto.