Ultime notizie
Home / News / Banca Marche chiede a 32 ex dirigenti danni per 100 milioni di euro
Banca Marche chiede a 32 ex dirigenti danni per 100 milioni di euro

Banca Marche chiede a 32 ex dirigenti danni per 100 milioni di euro

Banca Marche ha presentato presso il Tribunale di Ancona i ricorsi per decreto ingiuntivo, per obbligare gli ex vertici dell’istituto di credito a pagare oltre 4 milioni di euro di sanzioni amministrative pecuniarie inflitte loro da Bankitalia nel luglio 2014 per le irregolarita’ e violazioni accertate tra il 2012 ed il 2013. Banca Marche, responsabile in solido, ha corrisposto l’intero importo delle multe, ma gli interessati non hanno provveduto a versare quanto dovuto. Per tale motivo i commissari straordinari di Banca Marche hanno deciso di ricorrere al Tribunale per ottenere la restituzione delle somme anticipate. Le contestazioni, a vario titolo, riguardano amministratori e manager in carica fino all’aprile 2012 tra cui l’ex direttore generale Massimo Bianconi, l’ex presidente del Cda Lauro Costa, gli ex componenti del Cda, l’ex vice dg Stefano Vallesi, gli ex componenti del collegio sindacale. I 32 manager compariranno in tribunale il prossimo 15 dicembre per rispondere della richiesta di danni di 100milioni di euro.