Il sindaco Carancini al lavoro per la formazione della nuova Giunta

Con l’arrivo delle ultime rose dei nomi dei possibili assessori, quelle del Partito Democratico e di “A Sinistra per Macerata bene comune”, chieste da Carancini dopo la sua elezione il primo cittadino può ora sfogliare la margherita e definire il quadro della sua giunta, deleghe comprese. La lista “La città di tutti” ha lasciato ampia scelta al sindaco sui 23 nomi che compognono la lista e dove in pole ci sono Pantanetti, Menchi e Marcolini, il Pd a sua volta presenta sette uomini e cinque donne, mentre nella lista “Sinistra per Macerata” ci sono i nominativi di Monteverde e Valentini entrambi assessori uscenti. Tre donne e quattro uomini per “Pensare Macerata” tra cui Curzi, Calamita, Branciari. Micarelli e Seri mentre l’Udc ha inserito una sola donna e punta sui candidati che hanno avuto più preferenze mentre a restare fuori dai giochi è l’Italia dei Valori.

Check Also

Unimc, dall’Umanesimo che innova all’Umanesimo digitale. Nasce la laurea L-P03

Dall’Umanesimo che innova all’Umanesimo digitale. E’ la prossima sfida dell’Università di Macerata che giovedì, in …