Home / News / Cementificio Sacci, salta l’acquisizione da parte della Buzzi Unicem
Cementificio Sacci, salta l’acquisizione da parte della Buzzi Unicem

Cementificio Sacci, salta l’acquisizione da parte della Buzzi Unicem

Con una nota stampa il gruppo Buzzi Unicem, ha annunciato la mancata accettazione dell’offerta di acquisto del gruppo Sacci spa, comunicata lo scorso 18 marzo. “Con riferimento a quanto comunicato in data 18 marzo e 27 marzo, riguardante l’offerta per l’acquisizione del 99,5 per cento del capitale di Sacci Spa, si comunica che non avendo le banche e tutti i creditori aderenti all’accordo di ristrutturazione dei debiti – si legge nel comunicato – ex art.182 bis della legge fallimentare accettato la proposta di Buzzi Unicem, la stessa è decaduta in data odierna e quindi Buzzi Unicem è svincolata da ogni conseguente impegno”. L’offerta di acquisto Buzzi Unicem comprendeva il pagamento di 120 milioni di euro, oltre al risanamento dei debiti del gruppo Sacci, stimati in 400 milioni di euro. La notizia è giunta come una doccia fredda per i dipendenti del cementificio di Castelraimondo, per i quali a fine mese scatterà la mobilità.