Home / Sport / Maceratese pareggio di platino in casa Samb e domenica si può chiudere il campionato
Maceratese pareggio di platino in casa Samb e domenica si può chiudere il campionato

Maceratese pareggio di platino in casa Samb e domenica si può chiudere il campionato

Sambendettese-Maceratese 1-1
Sambenedettese: Fulop, Viti, Vallorani, Paulis, Borghetti (9′ st Fedi), Pepe (24′ st Lobosco), D’Angelo, Baldinini, Tozzi Borsoi, Napolano (27′ st Franco), Padovani. A disp.: Marani, Oddo, Lanza, Emili, Gabrielli, Scarpa. All. Paolucci.
Maceratese: Saitta, Cordova, D’Alessio, Croce, Garaffoni, Marini, De Grazia, Romano, D’Antoni, Ferri Marini (9′ st Petti), Kouko (42′ st Bartolini). A disp.: Fatone, Cervigni, Perfetti, DeCrescenzo, Tortelli, Belkaid,Villanova. All. Magi.
Arbitro: Camplone di Pescara.
Marcatori: 5′ st Tozzi Borsoi su rigore, 27′ st Kouko
Note: spettatori 3000 di cui 1100 da Macerata. Ammoniti: Paulis, Napolano, Croce.
Un pareggio che vale il primo match ball da giocarsi domenica prossima in casa quello conquistato dalla Maceratese sul difficile campo della Sambenedettese. La squadra biancorossa ha confermato anche in questa occasione di avere carratere, grinta, gioco e tanta fame spinta in questo da oltre mille splendidi e magnifici tifosi. Dopo un avvio di marca locale la partita è diventata più equilibrata anche se la Samb ha spinto ed al 5′ della ripresa è passata in vantaggio su calcio di rigore trasformato da Tozzi Borsoi; mister Magi cambia assetto e la Maceratese sale in cattedra e al 27′, dopo una occasione per Kouko ed una traversa, arriva il meritato pareggio confermando che conla Rata la vita è difficile per tutti. Adesso per la Maceratese c’è domenica prossima il primo match ball per conquistare la promozione contro l’Agnonese che arriverà in caso di vittoria senza attendere il risultato del Fano, o con un pareggio per biancorossi e granata o pareggio dei biancorossi e sconfitta dei fanesi.