Home / News / Terremoto politico al Comune di Porto Recanati, tre assessori si sono dimessi
Terremoto politico al Comune di Porto Recanati, tre assessori si sono dimessi

Terremoto politico al Comune di Porto Recanati, tre assessori si sono dimessi

Terremoto politico nella giunta Montali che guida il Comune di Porto Recanati con gli assessori Attilio Fiaschetti (Alternativa Civica), Italo Canaletti (Paese Vero) e Andrea Dezi (PD)che hanno rimesso le rispettive deleghe nelle mani del sindaco. Restano in essere quindi soltanto le deleghe assegnate a Loredana Zoppi e Lorenzo Riccetti che è il vice sindaco ed esponente di spicco di Uniti per Porto Recanati. Ma le notizie non si fermano qui perchè ad appena una settimana dall’essere stati nominati si sono dimessi dai loro incarichi di presidente e consigliere della Spa Farmacia comunale Gaetano Agostinacchio e Alessandro Palestrini. Una iniziativa quella messa in atto dai cinque che è chiaramente diretta a contestare l’atteggiamento di UpP e Psi relativamente alla vicenda Canaletti-Pacella, rispettivamente assessore e presidente della Pro Loco, e alla nomina di Agostinacchio a presidente della farmacia comunale. Ora si attendono ulteriori sviluppi della vicenda con il sindaco che dovrà decidere se accettare o meno le dimissioni e la preso di posizione di Riccetti e dell’UpP e del partito Socialista.